Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

VALENTINA & SIMONE

C

on la primavera torna il tempo delle PEONIE, uno dei fiori preferiti dalle nostre spose. La peonia è un fiore elegante, profumato e romantico. Arriva dal Giappone, dove è venerato come fiore portafortuna e propiziatore di matrimoni felici.
In questi ultimi anni la Peonia sta avendo un tale successo che viene richiesta praticamente tutto l’anno, a livello di fiore per addobbi nuziali. Ricordatevi però del consiglio che noi fioristi di La Piccola Selva andiamo sempre a ripetere agli sposi che si rivolgono a noi: scegliete FIORI DI STAGIONE per il vostro matrimonio!


Le peonie fioriscono in natura tra Aprile e Giugno: si possono far fiorire in altri periodi dell’anno, ma occorre un processo di forzatura e ibernazione della pianta. In pratica, se vi sposerete nei mesi più caldi dell’estate (Luglio e Agosto, ma a volte anche Settembre può essere un mese molto caldo) le peonie sono assolutamente sconsigliate, sia per i costi maggiori che dovrete sopportare, sia perché i fiori di peonia (costretti a fiorire contro-natura) si scioglieranno come la neve al sole nelle mani della sposa, con il rischio di fare davvero delle brutte figure!

Anche Valentina e Simone hanno scelto la peonia come fiore regina del loro matrimonio sul Lago d’Orta. Seppure al limite del periodo “a rischio”, cioè alla fine di Giugno – 25 Giugno 2011 – la scelta della peonia si è rivelata davvero azzeccata. I fiori di peonia sono stati utilizzati per il bouquet della sposa, per gli addobbi in chiesa e per i bouquet delle damigelle. Come potete vedere dalle foto di questo post, i fiori recisi hanno retto benissimo l’impatto della lunga e impegnativa giornata di nozze di Valentina e Simone!

L’importanza dell’abbinamento del bouquet con l’abito della sposa

A prescindere dalla scelta dei fiori di stagione, uno dei problemi da affrontare per un floral designer è quello di abbinare perfettamente il bouquet all’abito della sposa. Il più delle volte è un problema facilmente risolvibile. Altre volte è più complicato e richiede una un’attenzione particolare: tutto dipende dalla nuance dell’abito della sposa. Ad esempio come era successo per l’abito con disegni floreali della nostra sposa Anne – Anne e Alan, matrimonio in bianco & verde a Orta.
Anche per Valentina si è posto lo stesso “problema” in quando il suo bellissimo abito da sposa presentava un corpetto color grigio perla, così come la gonna presentava una nuances di colori che sfumava dal bianco al grigio perla.
Come fiore principale è stata scelta la peonia bianca, uno dei fiori preferiti da Valentina. Ma come abbinare il bouquet al grigio perla del vestito? Premesso che, in natura, non esistono fiori grigi: l’unica soluzione era quella di puntare su fogliami con quelle tonalità di colori. Esclusi i fogliami esotici, che nulla hanno a che fare con le caratteristiche della peonia, una scelta scontata poteva essere quella dell’Eucalyptus, un fogliame che si presta ottimamente come fronda recisa, con tonalità di grigio che sarebbero state perfette da abbinare con l’abito di Valentina. Ultimamente però tendiamo a sconsigliare le nostre spose sull’utilizzo dell’eucalipto nel bouquet: il suo aroma intenso, a volte davvero troppo intenso, può risultare fastidioso per qualche sposa. Per questo motivo tendiamo a non utilizzare il fogliame di eucalipto nei bouquets e, in generale, nelle decorazioni per un matrimonio.

La nostra scelta è caduta invece sulla Cineraria Marittima, una pianticella tipica dell’area del Mediterraneo. A dispetto del nome (non proprio allegro!) la Cineraria presenta un bellissimo fogliame grigio argento vellutato che si abbinava perfettamente con l’abito da sposa di Valentina. Inoltre la Cineraria possiede un ottima resistenza a livello di fronda recisa, quindi può essere una valida alternativa ai soliti (e spesso costosi) fogliami che si utilizzano normalmente nei bouquet da sposa.
Il risultato è tutto da vedere nelle foto di questo post!

Valentina e Simone si sono sposati nel Santuario della Madonna della Bocciola, una delle chiese più panoramiche del Lago d’Orta. Terminata la cerimonia, a bordo di una fantastica auto d’epoca – in stile American Graffiti – hanno raggiunto Villa Ortea, dove hanno festeggiato il loro matrimonio insieme a parenti e amici.
Per i centrotavola a Villa Ortea abbiamo mantenuto lo stesso schema di colori utilizzato per gli addobbi in chiesa – il bianco e il fucsia – puntando questa volta su composizioni con fiori galleggianti di rose e ortensie, candeline e pietruzze colorate lilla-viola, così da riprendere i colori della sala dei ricevimenti di Villa Ortea.
Un allestimento semplice ma d’effetto. A volte basta poco per creare un allestimento fine e elegante… e poi la fantasia e la creatività di Monika ha fatto il resto!

Ps: un grazie di cuore a Valentina per averci fornito alcune delle bellissime immagini che potete vedere nella galleria fotografica.
Ancora tanti auguri, Valentina e Simone!

2 Responses
  • Scarpe sposa
    10 maggio, 2012

    Bellissimo questo articolo e complimenti per il blog molto carino e ricco di informazioni.

    • floral designer
      10 maggio, 2012

      grazie 🙂 troppo gentile!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.